Padre di zohra

Dominique Desseigne è il padre di Zohra

La corte d'appello di Versailles ha deciso: ha confermato che Dominique Desseigne era davvero il padre di Zohra, la figlia dell'ex ministro della giustizia Rachida Dati.

Sette anni dopo la nascita della ragazza, la giustizia si è stabilizzata. La Corte d'appello di Versailles ha confermato la decisione del tribunal de grande instance secondo cui Dominique Desseigne era effettivamente il padre di Zohra, la figlia di Rachida Dati, nata il 2 gennaio 2009, riferisce RTL. L'amministratore delegato del gruppo Lucien Barrière si era rifiutato di presentare, nell'ottobre 2014, un test di paternità richiesto nel 2012. Questa scelta è stata considerata un'ammissione, che è stata confermata in appello. Il settantenne deve quindi pagare alimenti per un importo di 2.500 euro al mese e dalla nascita del figlio, che il giudizio ha già fornito in prima istanza. D'altra parte, Zohra dovrà mantenere il cognome di sua madre: l'ex ministro della giustizia aveva chiesto che potesse portare il nome di Dominique Desseigne, che la corte ha rifiutato.

"Nell'interesse di Zohra, è una decisione legalmente e umanamente irreprensibile", ha detto l'avvocato di Rachida Dati, Christine Guillot-Bouhours, sostenendo che "il diritto universale di conoscere la propria affiliazione".

Rachida Dati ha chiesto, per sua figlia, la fine del clamore mediatico

Dominique Desseigne ha sempre negato di essere il padre di Zohra, che ha appena festeggiato il suo settimo compleanno. Ha avuto due figli con la defunta moglie Diane Barrière, Alexandre e Joy, che ora sono adulti.

La voce collegava Rachida Dati e Dominique Desseigne non appena l'annuncio della gravidanza dell'ex Custode dei Suggelli. Intervistato da Paris Match nel 2009, l'imprenditore è stato orgoglioso del sindaco del VII arrondissement di Parigi, che ha trovato "bello, intelligente e vivace". Nella stessa intervista aveva affermato di non sapere chi fosse il padre della ragazza nata nel gennaio 2009. All'epoca il ministro della giustizia non aveva un compagno ufficiale. In una dichiarazione, Rachida Dati è stata scandalizzata dal clamore dei media al momento del deposito della sua dichiarazione di paternità: "Oggi, troppo è troppo, come donna e come madre, chiedo figlia mia, per il suo equilibrio, che tutto ciò si ferma! "

Dominique Desseigne ha due mesi per presentare un ricorso sui punti di vista.

Qualsiasi riproduzione proibita

Rachida Dati parla del padre di Zohra

Nota a coloro che dubitavano, Zohra Dati ha un papà! Anche l'ex ministro della Giustizia ha evocato; quest'uomo su un televisore, ovviamente lascia sempre il mistero su quello che vuole preservare.

Dalla nascita di Zohra nel gennaio 2009, una domanda è sulla bocca di tutti: ma chi è suo padre? Rachida Dati sembra determinata a mantenere il segreto, ma ha accettato di parlare di questo uomo durante un'intervista che ha dato allo show Ne parliamo su LCI.

"Vorrei preservare suo padre. È tra suo padre, Zohra e me" rispose l'ex ministro a un surfista che gli chiese di rivelare finalmente il nome del padre di Zohra. "Questo non è un mistero. Non voglio esporlo e non voglio che sia difficile9quot; continua Rachida Dati, lasciando immaginare che quest'uomo non sia un anonimo. "io non voglio esporlo, come anche lui ha una vita, è così. Quindi non voglio esporlo e non desidero esporre tutte le nostre famiglie a questo" concluderà l'ex ministro della giustizia.

In breve, non sapremo mai chi sia il padre di Zohra, ma l'unica cosa che conta è che la bambina la conosca!

Rachida Dati accovaccia il padre di Zohra

Misteriosa sull'identità del padre della sua cara figlia, Rachida Dati avrebbe finalmente fatto in modo che il genitore assumesse il suo ruolo. L'opportunità per i media di porre fine a una suspense insostenibile.

Uno dei segreti meglio custoditi della Repubblica è stato appena revocato. Il settimanale Le Point rev9egrave, sul suo sito web che l'ex ministro della giustizia ha assegnato a Dominique Desseigne, amministratore delegato del gruppo Lucien Barrière, in un tribunale civile fuori Parigi per "riconoscimento della paternità".

"Io non sono il padre del figlio di Rachida Dati"

Nominata nel 2007 a capo dell'unico ministero situato tra alberghi di lusso e gioiellerie, Rachida Dati è diventata un simbolo di Sarkozy, periodo bling-bling. Una zelante madre di una piccola Zohra, Rachida Dati ha saltato il congedo di maternità. Solo cinque giorni dopo il suo taglio cesareo, la nostra diva a Place Vendôme, snella e vestita a breve, tornò al lavoro, con i tacchi appollaiati. Una donna single e una donna pantera, è riuscita a combinare autorità e fascino, ma il suo ritorno con fanfara e biberon ha suscitato polemiche. E Rachida Dati ha dovuto rinunciare al lusso in cui era stato proiettato. Ha lasciato il suo marocchino nel giugno 2009 per il Parlamento europeo. Hai dimenticato le gazzette delle stelle, la stella delle cene sociali, la modella repubblicana.

Al Cluedo della paternità di Rachida baby, il mistero rimase intero

Rachida Dati: la sua intimità violata

Indignato per le rivelazioni del Punto, Rachida Dati denuncia le molestie di cui è vittima e le "pratiche malsane" delle giornaliste donne. Focus.

Rachida Dati: "La mia priorità è Zohra"

Rachida Dati ha appena pubblicato un libro autobiografico sulla sua infanzia e la sua carriera. Il suo ruolo di madre, la sua famiglia, la sua ascesa professionale. Si è confidata nel Women's Journal.

Persone in abbondanza per sostenere Sarko!

Johnny Hallyday, Doc Gyneco, Bernard Laporte o Jean Reno, erano tutti lì per celebrare la vittoria del nuovo Presidente della Repubblica. Un vero bagno di persone per Nicolas Sarkozy.

Rachida Dati: Dominique Desseigne non vorrebbe riconoscere Zohra

L'ex ministro della giustizia non ha riveduto espressamente la legge; il nome del padre di suo figlio. Presumibilmente ha citato Dominique Desseigne per "riconoscimento della paternità". leggere

Dominique Desseigne padre di Zohra Dati? Torna sul caso.

È un incredibile mistero che circonda la nascita della piccola Zohra, figlia di Rachida Dati. melty.fr è tornato su un caso degno delle opere di sapone più surrealiste. Chi è il padre di Zohra? La madre ha già la sua idea in materia.

Se gli scrittori della serie di Dallas faticano a trovare un sequel della serie dalla morte di JR Ewing, dall'altra parte dell'Atlantico, alcuni potrebbero dare loro un corso magistrale di colpi di scena insoliti aberranti. Tutto è iniziato nel gennaio 2009. Rachida Dati poi crea sorpresa partorendo a una bambina battezzata Zohra, come omaggio a sua madre. Sull'identità del padre, non sappiamo assolutamente nulla. Soprattutto dopo cinque giorni dalla sua consegna, Rachida Dati riprende il corso delle sue attività e ancora, come donna attiva e coraggiosa, assume il ruolo di ministro. Da parte sua, i tabloid non sono stupidi e le voci più folli sono in corso sulla misteriosa paternità del bambino. Il nome di Henri Proglio, CEO di EDF è un tempo evocato. Rachida Dati categoricamente rifiuta per affrontare l'argomento che riguarda solo lei e la sua famiglia.

Ma tre anni e mezzo dopo la nascita della piccola Zohra, il sindaco dell'8 ° arrondissement di Parigi decide convocare Dominique Desseigne, presidente di Lucien Barrière Casinos in tribunale. Quello che Rachida Dati richiede è il riconoscimento paterno del gigante del casinò. Solo, Dominique Desseigne, 118a fortuna della Francia afferma fermamente che non è coinvolto nella progettazione della bambina. La procedura avviata dall'ex ministro lo scorso novembre si è appena conclusa oggi. La camera civile di Versailles tribunal de grande instance ha stabilito il destino di Dominique Desseigne che dovrà sottomettersi a un test di paternità. Una volta che l'esame è terminato, la corte stabilirà una data per un'audizione futura. Pensi che Dominique Desseigne sia il padre di Zohra Dati?

Per la giustizia, Dominique Desseigne è il padre di Zohra Dati

7 ottobre 2014 - 20:11 - Mondo

Dominique Desseigne è il padre di Zohra, frutto della sua relazione con l'ex ministro della Giustizia francese Rachida Dati.

Zohra Dati è la figlia di Dominique Desseigne

Questo è ciò che ha confermato il Tribunal de Grande Instance di Versailles in una decisione questa settimana, che ha avuto accesso al canale di informazione Itélé.

Il processo legale è stato avviato nel dicembre 2012 dal franco-marocchino, ma Dominique Desseigne, capo del gruppo di lusso Barrière, si era finora rifiutato di fare un test del DNA e andare in tribunale.

Rachida Dati - Dominique Desseigne

Questa decisione costringerà quindi Dominique Desseigne ad assumersi le proprie responsabilità legali e la piccola Zohra Dati potrebbe recare il nome di Desseigne.

Nella sua denuncia, Rachida Dati aveva richiesto alimenti per 6.000 euro, pagabili retroattivamente dal dicembre 2013. Il tribunale la trovò sulla retroattività, ma la piccola Zohra avrà "solo" 2500 euro o 55.000 euro.

L'uomo non ha detto la sua ultima parola poiché secondo Itélé, intende fare ricorso contro la decisione.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Пока оценок нет)
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

14 − = 6

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

map